Giovedì, Giugno 27, 2019
   
Text Size

Motore di Ricerca

Prima Borsa Internazionale del turismo

Si e’ tenuta dal 26 al 30 ottobre 2010, la prima Borsa Internazionale del turismo dedicata ai Borghi più Belli d’Italia, con il workshop a Montalbano Elicona il 30 ottobre. 
La manifestazione fortemente voluta dai Borghi più Belli d’Italia della provincia di Messina, nello specifico dal Sindaco di Montalbano Elicona Dott. Giuseppe Simone, dal Sindaco di S.Marco d’Alunzio Dott. Arcodia Amedeo, dal Sindaco di Novara di Sicilia dott. Mario Truscello, dal Sindaco di Castelmola dott.ssa Antonietta Cundari, dal Sindaco di Savoca dott. Antonino Bartolotta, dal Sindaco di Brolo dott. Salvatore Messina ha visto la collaborazione dell’ ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo) e della direzione nazionale del Club. Dopo la conferenza stampa di presentazione nella sala convegni della Chiesa Badia Grande nel comune di S.Marco d’Alunzio, si e’ passati alla vera e propria fase operativa.
Un gruppo di qualificati e selezionati tour operator scandinavi provenienti da Danimarca, Norvegia e Svezia, sono stati accolti a Castelmola il 26 ottobre, sono passati a Savoca il 27, a Brolo e S.Marco d’Alunzio il 28, a Novara di Sicilia il 29, a Montalbano il 30 dove si e’ tenuto il workshop, con oltre 50 operatori partecipanti. Hanno visitato i luoghi e le bellezze dei paesaggi, hanno gustato la gastronomia, ma soprattutto hanno instaurato un contatto diretto con gli operatori del settore dei comuni coinvolti, S.Marco d’Alunzio, Brolo, Castelmola, Novara di Sicilia, Savoca e Montalbano Elicona.
Una vera strategia di sviluppo concreta ed efficace portata avanti con determinazione, che ha visto definire il prodotto (Borghi più Belli d’Italia) e promuoverlo a livello internazionale.
Per la prima volta, piccoli centri (di solito fuori da qualsiasi circuito) hanno avuto la possibilità, di proporre all’estero il fascino di un turismo alternativo, impregnato di storia, tradizioni, culture e sapori, quale quello che i piccoli borghi possono offrire. Per la prima volta gli operatori locali, B & B, case e appartamenti per vacanze, piccoli alberghi, ristoranti (che non hanno le opportunità delle grandi strutture) hanno avuto la possibilità di contrattare “business to business” con i buyers internazionali.
Questo evento, e’ una pietra miliare, ed un primato della politica, quella vera, leale, sincera, che opera con gli ideali e la passione che esercitano chi con impegno dedizione professionalità e competenza guida in questo momento il nostro territorio.