Giovedì, Giugno 04, 2020
   
Text Size

Motore di Ricerca

image image image image
Centro Operativo Comunale Con Ordinanza Sindacale n. 9 del 27.03.2020. è stato attivato, presso la sede Municipale di Via Aluntina, il C.O.C. - Centro Operativo Comunale per l'Emergenza di Protezione Civile Epidemia da Covid-19. Attività programmate

Assistenza alla popolazione

Ritiro e consegna medicinali e viveri

Attività di sanificazione di tutto il territorio comunale
San Marco d'Alunzio   A San Marco d’Alunzio, antichissimo paese della provincia di Messina, ventidue chiese, quattro musei, quattro biblioteche ed un tempio greco del IV secolo a.C. dedicato ad Ercole, riescono a suscitare un notevole interesse culturale e turistico. In questo antico paese che dall’alto dei suoi 548 metri domina la costa tirrenica da Cefalù a Capo d’Orlando e fino alle isole Eolie, le pietre di marmo rosso San Marco, ci raccontano la storia delle genti e delle civiltà che si sono succedute.
Chiesa San Salvatore La Chiesa di S. Salvatore fu costruita tra il XVII ed il XVIII secolo. Adiacente al Monastero Benedettino della Badia Grande (fondato dalla regina Margherita di Navarra e dipendente dall’Abazia di Santa Maria di Maniace), è uno dei monumenti più belli del centro aluntino. E’ monumentale e ben conservato il frontale del 1713 che si articola in una ricca composizione in marmo locale: due colonne rotonde e due tortili poggianti su piedistalli arricchiti di stemmi gentilizi e sormontate da capitelli
Il Castello Edificato nel 1061 da Roberto il Guiscardo divenne il centro del nucleo medioevale, che si veniva a costituire nel corso della dominazione Normanna, infatti fu centro amministrativo e di governo. Nel XII secolo, divenne prigione di stato, in cui furono rinchiusi tra gli altri il Vescovo di Agrigento, Gentile ed altri cospiratori contro il cancelliere Etienne de Perche. Nel 1090 divenne sede del governo comitale e nel 1115 municipio.

Dalla sede Comunale

Cari concittadini, avremmo sicuramente desiderato trascorrere queste giornate di festa con le nostre famiglie, intese nel senso più largo, così come noi Aluntini siamo abituati a fare.
Avrei preferito incontrarVi lungo la Via Aluntina, a messa o sul sagrato della Chiesa o ritrovarci in campagna per Pasquetta.
Tuttavia, il particolare momento storico ci impone di stare distanti, nella speranza che questo ci aiuti a mantenerci forti ed in salute. Dobbiamo e possiamo superare insieme le difficoltà attuali. E anche oggi i controlli effettuati hanno dimostrato che sappiamo stare alle regole.
Il mio pensiero va a tutti Voi, miei concittadini, ed in particolare ai bambini provati dalla distanza dai loro compagni di gioco, ai tanti ragazzi e concittadini che mi dimostrano affetto e vicinanza anche con una battuta per telefono, agli studenti e ai docenti, lontani dalla scuola e dallo svago, agli anziani privati delle loro passeggiate e delle chiacchierate in gruppo. Penso anche a tutti gli Aluntini che stanno affrontando questa emergenza lontani dagli affetti e dalle loro case, anche in occasione delle festività. Mi sento vicino alle mamme ad ai papà, dediti a tenere occupati i loro figli e a testare con loro la didattica a distanza. Avverto la preoccupazione di giovani e padri di famiglia che temono di perdere il lavoro o di chi fatica per superare le difficoltà economiche.
A tutti Voi giunga il mio augurio di un Sereno tempo di Pasqua. Ci siano d’aiuto la preghiera e il buon senso di ciascuno di noi.


   

altIl sindaco Rende Noto

Che con deliberazione della Giunta Comunale n. 56 del 06.04.2020, sono stati approvati i criteri per l’assegnazione di Buoni Spesa in favore di nuclei familiari in condizioni di assoluto momentaneo disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto, dovuta alla diffusione del Covid-19. leggi tutto

Allegato 1)
CRITERI PER L'ASSEGNAZIONE DEI BUONI SPESA
Allegato a) modulo istanza richiesta BUONI SPESA
Allegato 2)  MANIFESTAZIONE INTERESSE COMMERCIANTI
Allegato b) modulo adesione esercenti


   


   

Aggiornamento Covid-19 del 11.04.2020

Si comunica che, tra ieri e oggi, è stata disposta la revoca della misura di isolamento domiciliare per 18 soggetti risultati negativi al Covid-19 e per i loro rispettivi nuclei.
Qualche tampone ha, invece, avuto esito dubbio e andrà ripetuto. Nel contempo, abbiamo concordato con i medici di famiglia ed i funzionari ASP che vengano sottoposti a tampone, in via precauzionale, altri soggetti potenzialmente esposti al contagio.
Purtroppo, siamo ancora in attesa di ricevere i risultati ufficiali relativi ad alcuni dei soggetti posti in isolamento, in seguito al rientro da altre regioni, e degli operatori della RSA Villa Pacis, che non essendosi trovati in isolamento presso la struttura, hanno osservato la quarantena presso il loro domicilio.
Gli uffici Asp e gli Uffici Comunali saranno attivi anche durante il weekend pasquale; speriamo, dunque, di avere buone notizie domani.
Ricordiamo a tutti coloro i quali termineranno il periodo di isolamento precauzionale nei prossimi giorni e a alla cittadinanza tutta che sono severamente vietati gli assembramenti, anche familiari, e invitiamo tutti a voler rispettare le regole di distanziamento sociale, durante le imminenti festività pasquali. Si sta lavorando con tanto impegno e spirito di collaborazione.

Vi chiediamo soltanto di aiutarci, rispettando le regole.


   

Aggiornamento Covid-19 del 9.4.2020

altOggi è purtroppo venuto a mancare un concittadino ottantaduenne che, risultato positivo al Coronavirus, era stato trasferito nei giorni scorsi dalla RSA Villa Pacis S. Francesco ad un Covid Hospital. Alla famiglia vanno le condoglianze dell’intera Comunità per la perdita del nostro Turi.
Nella stessa giornata di oggi, abbiamo appreso di un’altra concittadina ottantasettenne, che è stata dimessa dall’ospedale Papardo di Messina, dove era stata ricoverata dopo l’esito del tampone eseguito nella stessa RSA e risultato positivo. La paziente, oggi negativa al Covid-19, ha fatto ritorno a casa. A quest’ultima vanno i nostri auguri di una pronta e completa guarigione.



   

Presidenza della Regione

CORONAVIRUS Ordinanza contingibile e urgente n°15 del 08.04.2020 - Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Leggi ordinanza

FAQ #IoRestoaCasa aggiornate al 9 aprile 2020








   

Pagina 4 di 64

Le Manifestazioni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
PRIVACY                   NOTE LEGALI