Sabato, Ottobre 21, 2017
   
Text Size

Motore di Ricerca

image image image image
San Marco d'Alunzio   A San Marco d’Alunzio, antichissimo paese della provincia di Messina, ventidue chiese, quattro musei, quattro biblioteche ed un tempio greco del IV secolo a.C. dedicato ad Ercole, riescono a suscitare un notevole interesse culturale e turistico. In questo antico paese che dall’alto dei suoi 548 metri domina la costa tirrenica da Cefalù a Capo d’Orlando e fino alle isole Eolie, le pietre di marmo rosso San Marco, ci raccontano la storia delle genti e delle civiltà che si sono succedute.
Chiesa San Salvatore La Chiesa di S. Salvatore fu costruita tra il XVII ed il XVIII secolo. Adiacente al Monastero Benedettino della Badia Grande (fondato dalla regina Margherita di Navarra e dipendente dall’Abazia di Santa Maria di Maniace), è uno dei monumenti più belli del centro aluntino. E’ monumentale e ben conservato il frontale del 1713 che si articola in una ricca composizione in marmo locale: due colonne rotonde e due tortili poggianti su piedistalli arricchiti di stemmi gentilizi e sormontate da capitelli
Il Tempio di Ercole   Edificato nel IV secolo a.C., doveva essere un tempio in antis, formato dalla cella le cui pareti laterali si prolungavano in avanti a formare il pronao: i muri laterali terminavano in due ante tra le quali si innalzavano due colonne. Nel XVII secolo, la cella viene adottata a Chiesa Madre e dedicata all'Evangelista San Marco. Nella facciata aggiunta successivamente, il portale ha motivi e decorazioni barocche. Oggi esiste la sola cella, zona sacra riservata ai sacerdoti. E' una costruzione in conci di pietra tufacea.
Il Castello Edificato nel 1061 da Roberto il Guiscardo divenne il centro del nucleo medioevale, che si veniva a costituire nel corso della dominazione Normanna, infatti fu centro amministrativo e di governo. Nel XII secolo, divenne prigione di stato, in cui furono rinchiusi tra gli altri il Vescovo di Agrigento, Gentile ed altri cospiratori contro il cancelliere Etienne de Perche. Nel 1090 divenne sede del governo comitale e nel 1115 municipio.

Campagna di prevenzione - "Una Carezza diversa ti Salva la vita" - Ottobre in Rosa



   

Avviso


Elezione del presidente della regione e dell’assemblea regionale siciliana in data 5  novembre 2017.


AVVISO Nomina scrutatori

Modello istanza iscrizione nell’elenco delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale.


   

AVVISO

PIANO COMUNALE AMIANTO
(L.R. n.10 del 29.04.2014 e linee Guida- Circolare 22/07/2015)
RIAPERTURA TERMINI PRESENTAZIONE SCHEDE DI AUTONOTIFICA


Si porta a conoscenza della cittadinanza che la Regione Siciliana, in attuazione del Piano Nazionale Amianto 2013, ha emanato la L.R. 29 Aprile 2014, n° 10 pubblicata sul S.O. della O.V.R.S. del 09/05/2014 "Norme per la salute e del territorio dai rischi derivanti dall'amianto" pubblicata sul Supplemento ordinario della OVRS del 9.5.2014, la quale all'art 5 comma 3, recita espressamente "Tutti i soggetti pubblici e privati, proprietari di siti, edifici, impianti, mezzi di trasporto, manufatti emateriali con presenza di amianto, deve darne comunicazione alI' A.R.P.A. territorialmente competente, indicando utti i dati relativi alla presenza di amianto".
In ottemperanza a tale Legge è stata emanata la Circolare del 22 Luglio 2015 pubblicata sulla G.U.R.S n,32 del 07/08/2015 recante le linee Guida per la redazione, in tutti i Comuni della Regione Siciliana, del "PIANO COMUNALE AMIANTOH • Approvato con delibera di Giunta Comunale n.171 del 07/09/2017; 
Ordinanza sindacale
Leggi tutto


   

Calendario Raccolta differenziata Ottobre


   

Domenica 10 Settembre 2017, alle ore 18.30 inaugurazio mostra di Elio Arnone



   

PETIZIONE PER LA TUTELA DEL SERVIZIO DELLE AMBULANZE MEDICALIZZATE DEL SUES 118 E DEI PTE

La Regione Siciliana, ha programmato una riduzione drastica di ambulanze medicalizzate nella provincia di Messina. Tale taglio comporterebbe per le comunità del nostro comprensorio Nebroideo grossi disagi e rischi per la salute.

Per cercare di evitare che ciò avvenga, i sindaci del territorio, hanno pensato di organizzare una raccolta di firme in segno di protesta.

Entro il 22 settembre prossimo venturo i cittadini residenti che vogliono partecipare alla protesta, potranno recarsi presso l’ufficio segreteria, dove potranno, su appositi moduli,  apporre la propria firma.

Al momento della firma è necessario munirsi di documento di riconoscimento  e codice fiscale.


   

Pagina 1 di 43

Le Manifestazioni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
PRIVACY                   NOTE LEGALI